Caricamento Eventi

Esposizione fotografica e artistica di progetti realizzati all’interno dei servizi per la Salute Mentale della Cooperativa sociale Nuova Idea
Dal 22 febbraio al 07 marzo, Galleria Montirone – Abano Terme

Evento organizzato da Cooperativa sociale Nuova Idea in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Abano Terme – Progetto CREARte Insieme
Evento inserito nell’ambito del percorso di Padova capitale europea del volontariato 2020

Dal 22 febbraio al 7 marzo la Galleria Montirone ad Abano Terme ospiterà un’esposizione artistica di opere e manufatti realizzati dalle persone che frequentano i servizi per la salute mentale della Cooperativa sociale Nuova Idea. All’interno della mostra sarà inoltre allestita un’anteprima fotografica del Progetto Anima di Cooperativa: un progetto che si propone di raccontare, sugli stessi volti degli abitanti della cooperativa grazie alla tecnica del facepainting, un piccolo frammento del loro mondo interno, perché possa diventare vettore e testimone della ricchezza della cooperativa agli spettatori di questa mostra.
L’esposizione aperta al pubblico rappresenta per Nuova Idea una preziosa opportunità per mantenere vivo lo scambio e il dialogo con la Cittadinanza, sensibilizzando i visitatori al valore sociale della diversità e dell’inclusione.
Le opere esposte chiedono al visitatore di interrogarsi su quali possano essere le condizioni che permettono ad una comunità di dare spazio e di espandere le possibilità di inclusione sociale; vogliono stimolare una riflessione contro lo stigma e il pregiudizio in favore di una maggiore accettazione della diversità e su come poter accogliere la stessa diversità, non come elemento “discriminatorio”, ma come una risorsa: umana, sociale e lavorativa.
E’ quindi necessario un doppio ingaggio: quello di chi affronta nel quotidiano il limite oggettivo dato dalla malattia mentale e quello di un intero ‘habitat’ sociale che nessun servizio tecnico e professionale può garantire da solo. Un contesto quindi capace di sfidare la diffidenza e la chiusura che ancora oggi i nostri territori esprimono nei confronti della ‘diversità’, fisica, culturale, etnica etc. Il lavoro esposto ci parla di un tempo dedicato alla parola, al pensiero, al rispetto delle idee altrui e al modello cooperativo utilizzato nella progettualità del gruppo. Un esempio attuale di quanto questo metodo possa essere ‘esportato’ nei diversi contesti educativi, lavorativi e sociali che quotidianamente tutti noi frequentiamo e affrontiamo.
La disciplina educativa che ha permesso di porre il rispetto e l’accoglienza dell’altro al centro di questo progetto artistico nel suo complesso è un metodo che gli autori di queste opere conoscono bene e che restituisce oggi un significato ancora più alto alla bellezza delle opere esposte.

La mostra sarà aperta dal martedì alla domenica e osserverà i seguenti orari: 10-12 e 15-17
Per info: comunicazione@cooperativanuovaidea.it – 049 86 01 377
www.cooperativanuovaidea.it

Torna al calendario