Siamo dentro un traghettamento epocale.
Abbiamo lasciato il porto e stiamo navigando in un mare sconosciuto e in tempesta.
Dove dirigerci? Come condurre la nave in questo passaggio?

Alle nostre spalle c’è un modello socio-economico che ha mostrato tutte le sue contraddizioni e che non possiamo più permetterci.
Un modello insostenibile, che ha sganciato lo sviluppo economico da quello sociale, facendo crescere solo pochi. Infragilendo molti.
Basta guardarci attorno per prendere atto che un cambiamento generativo è urgente.

La rotta da prendere è incerta ma è evidente che se non faremo crescere l’economia senza la società non ci sarà vero sviluppo per nessuno.
Ma come tradurre tutto questo? Come affrontare questa transizione?

Abbiamo bisogno di nuove mappe per leggere questo tempo e di nuove strade coraggiose.
Abbiamo bisogno di ripensare come fare oggi per un domani migliore
economia e società,
impresa e lavoro,
welfare e innovazione.
Di ridefinire cosa ci tiene insieme e perché stare insieme.
Per incominciare a generare nuovamente valore per tutti.
Valore condiviso.

Sabato 23 novembre, a Padova,
ci incontreremo per capire insieme come possiamo muoversi in questo lungo attraversamento dagli esiti non scontati.
Per imparare insieme come leggere e attraversare questo tempo, come volontari, imprenditori, policy maker, cooperatori, studenti, genitori, amministratori pubblici, responsabili di associazioni del Terzo settore, cittadini consapevoli.

Ascolteremo chi sta osservando tre grandi transizioni:
la transizione ecologica: a tema saranno le risorse, l’ambiente, la qualità della vita.
la transizione comunitaria: parleremo di beni comuni e della loro gestione, di inclusione sociale e nuove istituzioni
la transizione organizzativa: parleremo di persone e di organizzazioni, di formazioni e competenze, di lavoro e di impresa

Dialogheremo con chi sta intraprendendo strade nuove. Chi sta mettendo a valore questa transizione. Per conoscere, per condividere, per imparare.

Ci confronteremo su cosa tenere e cosa lasciare, quali le priorità da affrontare, quali gli ostacoli da superare, quali le esperienze che funzionano da promuovere.

Saranno presenti alla giornata:
Mauro Magatti
Johnny Dotti
Corrado Passera
Walter Ganapini
Maria Luisa Parmigiani
Carola Carazzone
Michele Pasinetti
Andrea Rapaccini
Gaetano Giunta
Fabio Cecchinato
GiovanniScifoni
Gli amici di Dance Well di Bassano del Grappa
Kety Fusco e la sua arpa

Ci serve una nuova rotta per arrivare al futuro.
Ci serve una agenda per questo traghettamento: una agenda della transizione.

Vi aspettiamo per scriverla insieme.

L’evento è gratuito e aperto a tutti gli interessati previa iscrizione.

Qui il link per iscriversi